Smart_Coaching_Box_Banner_1

SOMMARIO:
Per anni ho avuto anche io un cattivo rapporto con gli errori, chissà, forse perché sono una persona precisa e attenta, anche se credo che la vera ragione fosse perché non avevo ancora capito che gli errori sono un’ opportunità sia nella nostra vita quanto un’ opportunità di vendita. Che rapporto hai tu con gli errori? Quale significato attribuisci agli errori che commetti tu, e che commettono gli altri? In questo episodio ti svelo quello che NON ti hanno mai detto sugli errori nella vendita. Guarda subito il Video!

Ti è piaciuto questo episodio? Lo hai trovato utile? Condividilo! Posso continuare a mantenere attivo il mio blog (senza pubblicità) e pubblicare i video gratuiti che preparo per te, SOLO perché tu condividi il mio lavoro! Condividi questa pagina e iscriviti al mio Canale YouTube!

 SCARICA L’AUDIO DI QUESTO EPISODIO

TRASCRIZIONE COMPLETA:
Quanti errori facciamo durante la nostra vita? Credo molti. Per alcune persone fare errori significa non essere all’altezza, per altri invece significa punire chi li commette oppure usarli come pretesto per giudicare negativamente il servizio ricevuto. Per anni ho avuto anche io un cattivo rapporto con gli errori, forse perché sono una persona precisa e attenta o, molto più probabilmente, perché non avevo ancora capito che gli errori sono un’ opportunità: nella vita ma anche un’ opportunità di vendita.

Ma quindi fare errori può essere funzionale? SI, e tra poco ti spiego il perché. Prima, ti invito a condividere questo video con i tuoi amici, colleghi e collaboratori e a lasciare il tuo commento qui sotto. Ti ricordi la storia di Roger Azzam che ti ho raccontato nell’episodio 14 “L’effetto farfalla nella vendita”? Bene!

Vedi, anche se un servizio al Cliente è bene che sia sempre impeccabile, un servizio impeccabile, non significa che sia totalmente privo di difetti. Giusto?

Nel caso di Roger, il servizio del suo negozio presentava un grande difetto perché non aveva rispettato i tempi di consegna pattuiti. Infatti, quando il dirigente di Minneapolis si recò in sartoria per ritirare la sua giacca estiva, beh, questa non era stata ancora sistemata. Tuttavia, nonostante l’errore, la sartoria aveva generato dei profitti superiori a quelli che avrebbe ottenuto se tutto fosse stato perfetto e senza difetti.

Ci aveva guadagnato un extra perché Roger era stato abile a scusarsi dell’accaduto e aveva rimediato subito all’errore facendo sistemare immediatamente la giacca del Cliente. Quest’ultimo sapeva che errare è umano, e aveva giudicato la sartoria e Roger in base al comportamento che il venditore aveva avuto nel risolvere la situazione.

Capisci cos’è successo? Un errore che avrebbe potuto macchiare, rovinare la reputazione del negozio si è trasformato in un’ opportunità di vendita extra perché il Cliente si è sentito in debito di ricambiare il “favore” di Roger acquistando altri articoli.

Ebbene SI, nonostante l’errore ne sono usciti con stile. Ora la domanda che ti faccio (e se vuoi puoi rispondermi qui sotto) è: tu, che cosa fai dopo aver commesso un errore? Scarichi il barile o alzi la voce con il tuo Cliente? Devi sapere che sono due re